"> COME ARREDARE MENSOLE E SCAFFALI | Interior designer | Una designer per tutti

COME ARREDARE MENSOLE E SCAFFALI

COME ARREDARE MENSOLE E SCAFFALI

COME ARREDARE MENSOLE E SCAFFALI

25 Giu 2020 - interior design &co

Vuoi mensole e scaffali da copertina? Spesso il problema principale è capire quali oggetti disporre sui ripiani e soprattutto come. Ecco una piccola raccolta di consigli e idee, tutta per te, su come arredare mensole e scaffali di casa.

Mensole, scaffali e librerie possono diventare un elemento distintivo della tua casa oppure un raccoglitore di disordine, facendo sembrare la stanza trascurata. Un ripiano ben pensato può migliorare l’intero spazio e farlo sembrare equilibrato ed armonico.

Pensa allo styling della tua casa come al farti bello per uscire. Ti acconci, ti metti il profumo, ti trucchi e sei pronto per uscire. Ti senti sicuro, sembri in forma e le persone han piacere a stare in tua compagnia. Lo stesso vale per la tua casa. Lo styling può rendere lo spazio più invitante e rilassante, creando l’atmosfera e il giusto senso di accoglienza. 

article

L’obiettivo principale, in questo caso, è avere mensole e scaffali accattivanti, con una profondità, dimensioni equilibrate e un’estetica pulita ed ordinata. 

Ora passiamo alla pratica e parliamo degli strumenti giusti per modellare i tuoi scaffali.

Lo dico sempre, non ci sono regole rigide nel design, a volte è più una questione di sensazioni e istinto, ma ci possono essere delle linee guida per aiutarti ad arredare le mensole di casa per un risultato da effetto wow.

Partiamo.

Bethany Nauert photographer

GIOCA CON LE ALTEZZE

Non mettere mai due oggetti della stessa altezza uno accanto all’altro, eviterai così l’effetto piatto e poco attraente. Se ti è capitato di guardare uno scaffale e di non riuscire a capire cosa c’è che non va, uno dei motivi potrebbe essere questo, di non variare le altezze dei soprammobili.

Puoi variare le altezze anche impilando gli oggetti uno sopra l’altro.

Guardando l’immagine qui sotto, l’esempio ‘da pollice in giù’ è squilibrato e meno interessante perché il tuo occhio si allunga verso l’alto senza cambiare direzione. L’esempio da seguire invece crea una separazione visiva, il tuo occhio si poggia su ogni elemento. Provare per credere.

MIXA OGGETTI VERTICALI E ORIZZONTALI

Mentre sei alle prese con l’arredare mensole e scaffali di casa, usa gli oggetti per raggiungere un equilibrio. Alcuni oggetti più piccoli utilizzali come elemento di raccordo tra uno elemento e l’altro.

Non basta variare l’altezza degli oggetti, ma per avere degli scaffali ben allestiti devi provare a mescolare pezzi verticali e orizzontali. In questo modo utilizza anche un oggetto piccolo per colmare il divario in altezza.

IL METODO DEL TRIANGOLO

Ovvero crea dei triangoli visivi separando gli oggetti e disponendoli lungo i vertici di un triangolo immaginario. In questo modo riuscirai a creare una combinazione equilibrata che aiuterà l’occhio ad osservare l’intera scaffalatura, a vagare come se ci fosse sempre altro da guardare.

Puoi usare 2, 3, 4 triangoli, dipende dalle dimensioni della scaffalatura e dal numero di mensole. Pensare ad una serie di mensole come ad un grande scaffale ti semplificherà la creazione della composizione.

Ogni triangolo deve avere un elemento in comune che guida la scelta, ad esempio tre ripiani con oggetti dello stesso colore.

Ecco alcuni esempi.

Triangolo 1 : il punto di unione sono tre vasi simili, disposti su tre mensole diverse.

Triangolo 2 : se due oggetti sono molto vicini tra loro, possono essere considerati come un unico oggetto, come nel caso dei due vasi nel secondo ripiano a destra. Un oggetto grande invece può essere considerato come due oggetti, proprio per il suo ingombro.

Triangolo 3 : creo il triangolo immaginario unendo i ripiani in funzione del colore degli oggetti su essi riposti. Magari perché sono i tre più colorati dell’intera scaffalatura oppure perché sono dello stesso colore.

Triangolo 4 : qui il trade d’union sono i libri, 3 gruppi di libri, disposti uniformemente tra gli scaffali seguendo il metodo del triangolo.

CREA GRUPPI DI 3 OGGETTI

Gli oggetti vanno disposti sulle mensole in numeri dispari.

Si dice che gli elementi disposti in numeri dispari sono più attraenti ed efficaci rispetto ai raggruppamenti con numero pari. Posizionare gli oggetti in gruppi di tre (o cinque o sette ecc.) crea una tensione visiva e mantiene l’occhio in movimento. Il risultato finale sembrerà più equilibrato rispetto alla disposizione di due elementi. Meglio ancora se metti insieme 3 oggetti con altezze diverse. Sembra una stupidaggine, un raggruppamento di 5 può apparire più equilibrato di un gruppo di 4? Fai delle prove e vedrai. 

Segui queste linee guida dove possibile, ma non considerarle come una regola rigida. Arredare mensole e scaffali significa anche andare a sentimento, facendo anche delle scelte libere e di tuo gusto.

PRIMO E SECONDO PIANO

Il movimento non viene creato soltanto giocando in altezza, ma anche provando a inserire alcuni oggetti in primo e altri in secondo piano. La stratificazione aggiunge profondità ai tuoi scaffali. Le mensole possono apparire piatte e bidimensionali, mettere degli oggetti uno davanti all’altro da tridimensionalità alla tua composizione.

È semplice, basta spostare un pezzo davanti all’altro. Prova, ad esempio, con dei vasi alti e bassi. Arredare mensole e scaffali non ti sembrerà più facile di così.

GIOCA CON IL COLORE

Scegli un colore principale e un colore secondario per aggiungere una profondità alla composizione di oggetti.

Rimani su una tavolozza di colori semplice, scegli i tuoi colori principali e mantieni i neutri per il resto. Ciò eviterà che il tuo scaffale possa apparire troppo pieno, o peggio ancora disordinato. 

Se non vuoi lanciarti sui colori allora devi scegliere oggetti con delle trame e dei decori. Hai mai visto uno scaffale perfettamente allestito anche se di un solo colore? E possibile giocando con le texture degli oggetti disposti sulle mensole. È un modo discreto per aggiungere dettagli e profondità alle tue mensole senza esagerare. 

MY DECOR ESSENTIALS

GLI OGGETTI INDISPENSABILI

I must have degli oggetti per un perfetto styling di uno scaffale sono:

  1. vasi
  2. ferma libri
  3. libri
  4. stampe, foto e quadri
  5. souvenir
  6. elementi in vetro o cristallo
  7. scatole
  8. soprammobili ed oggetti decorativi
  9. piante
  10. cesti

DA DOVE INIZIARE

Molte persone arredano le loro mensole e scaffali nel tempo, ovvero raccogliendo e disponendo gli oggetti un po per volta.  Va benissimo, ma ricorda di ragionare sempre nella totalità, non prendere un oggetto per poi posarlo dove capita, ma ragiona sull’intera composizione. La fase di pre-pianificazione è tutto quando si parla di allestire e arredare mensole, scaffali e librerie.

Quindi da dove devi partire? Segui questi semplici passaggi e ti sarà tutto più facile:

1- Scegli la tavolozza dei colori

2- Crea una shopping list

Comincia sempre ragionando sui triangoli. Quindi, se hai scelto il blu, inizia a scegliere gli oggetti di questo colore. Sai che avrai bisogno di 3 oggetti blu e per assicurarti che esso sia il colore principale metti questi pezzi dove hai più spazio.

Il tuo colore secondario è il legno? Scegli almeno 3 oggetti in legno. Uno dei quali sarà un oggetto più piccolo. Perché? Perché questo è il tuo colore complementare e non deve avere la stessa importanza degli oggetti principali.

Scegli degli elementi bianchi da usare come pezzi di riempimento, generalmente se ne scelgono due o tre.

Gli scaffali hanno bisogno di libri, quindi metti almeno due combinazioni e usa il colore della copertina come elemento della tavolozza di colori che hai scelto di ricreare.

Aggiungi un po’ di te e dei tuoi cari per rendere i tuoi scaffali più personali, inserendo alcune foto.

Devono esserci delle piante! Daranno vita alle tue mensole. Ti consiglio di scegliere due piante quando stai allestendo uno scaffale e tre piante, in un triangolo, quando hai due scaffali da decorare.

3- Prendi le misure, dello scaffale o libreria, delle mensole e delle relative distanze.

4- Disegna il layout del tuo sistema di mensole. Ti aiuterà a farti un’idea di ciò che stai cercando. Prendi gli oggetti e posizionali sugli scaffali seguendo le linee guida. 

5- Vai a fare shopping.

Se riesci, fai già un mini styling direttamente in negozio. Trova uno scaffale e raggruppa i tuoi oggetti per vedere come appariranno insieme.

Tieni presente l’altezza dei tuoi ripiani o mensole. Se hai intenzione di mettere due vasi su uno scaffale, ti consiglio di assicurarti che le loro altezze si adattino.

Dan Pierce

Arredare mensole e scaffali rientra sicuramente nel progetto di styling di una stanza ed è quello che mi capita quasi sempre di fare con un cliente.

Se vuoi avere anche tu un progetto di styling per le mensole del tuo salotto o di un’altra stanza della casa, sbircia tra i miei servizi e scrivimi un messaggio!

SERVIZI
CONTATTI
Tag:, ,

hello!

sono Francesca, ‘Ingegnera’ alternativa e Interior Designer per scelta e per passione. Un amore innato per le case, per quello che ospitano e per le persone che ci vivono. Un’incontenibile necessità di condividere tutto ciò che so e conosco, di parlare e di progettare per le persone e con le persone. Una designer della porta accanto, per tutti e non per pochi.

ABOUT ME >

Privacy policy - Cookie policy