"> IL RITORNO DELLA BOISERIE | Interior designer | Una designer per tutti

IL RITORNO DELLA BOISERIE

IL RITORNO DELLA BOISERIE

IL RITORNO DELLA BOISERIE

12 Gen 2019 - Interior Design&Co

Oggi ero alle prese con la progettazione di una boiserie ed ecco che mi è venuta voglia di raccontarvi di cosa si tratta. Non tutti infatti sanno cosa sia. La boiserie altro non è che un rivestimento modulare per le pareti, originariamente in legno, spesso intarsiato e decorato. Considerata un abbellimento, una rifinitura per la propria casa, senza alcuna funzione strutturale.

Si tratta quindi di pannelli in legno che vanno a coprire la parete, anche se oggi può essere realizzata in stucco o in gesso o in polistirolo (soluzione più economica) o addirittura in ceramica. Si avete letto bene, anche in ceramica, soprattutto dietro al letto o a definire la parete tv o caminetto (ne avevo portato un esempio anche nel post su Cersaie).  Il legno rimane comunque il materiale migliore per realizzarla, mantenendo anche la funzione di proteggere le pareti da freddo e umidità e di isolarle acusticamente (particolarmente indicato nella zona notte).

Attenzione però, la boiserie non viene utilizzata solo per le pareti, bensì spesso la si incontra come rivestimento di porte, armadi e librerie. Oggi la si incontra sempre più spesso anche in case moderne con una ricercatezza per lo stile classico e pulito.

 

https://www.designmag.it –  https://www.bover.es/en/catalogue/

 

http://mymodernhomedecor.com  –   https://www.archiproducts.com

 

https://revista.zapimoveis.com.br  –  http://www.designlover.it

 

Perché questo ritorno? Perché da una caratterizzazione alla stanza, permette di creare una zona intima, che avvolge e che definisce i volumi in modo netto e preciso, così che l’occhio venga subito attirato da quella parete con più dettagli. Gli interventi, in chiave moderna, che vedono l’uso di boiserie sono molteplici: a tutta parete, con una verticalità o un’orizzontalità data dalla disposizione dei pannelli, a mezza altezza, in total white oppure definiti solo da un colore deciso, a nascondere una porta o a creare una libreria, a definire la parete di un camino, in cucina a ricreare un’armadiatura e tanti altri casi.

 

https://norsu.com.au/  –  https://www.bloglovin.com

 

https://www.laurameroni.com  –  https://www.benoitviaene.be/

 

http://www.minosadesign.com/  –  https://marieflanigan.com

 

Personalmente la amo in camera da letto e in soggiorno proprio per la sua capacità di creare intimità, di ridefinire i contorni di una zona relax e di aprire a livello visivo lo spazio. Il mio consiglio è di utilizzarla nel colore neutro chiaro con grandi pannelli se la vostra stanza è piccola e la volete rendere visivamente più spaziosa oppure di utilizzarla per definire una zona dell’ambiente, in questo caso colorandola magari di blu, verde o altra tinta, con una divisione netta con il resto della stanza.

 

http://ehomedecors.com  –  http://www.spazidilusso.it/  –  https://www.ligne-roset.com
https://www.beppebrancato.com/   –   http://www.eclectictrends.com

 

Personalmente mi piace quando dalla parete la si fa proseguire anche a soffitto creando una continuità, un percorso. Utilizzatela anche per appenderci un bel quadro e non solo. Attenzione a quella in legno nel suo colore originale, il pericolo è di ricadere nell’effetto baita se non si sceglie il rivestimento giusto.

 

https://archzine.fr  –  https://www.decopeques.com

 

Adoro l’uso di questo rivestimento per la creazione di nicchie oppure in vere e proprie pareti adibite a libreria o addirittura a incorniciare una porta o un passaggio tra una stanza e un’altra. Trovo che rendano la casa calda, accogliente, eliminando quell’idea di ambiente asettico che certe case ultramoderne spesso hanno.

 

https://www.lualdiporte.com  –  https://archello.com  –  http://empreinteinterieure.blogspot.com/

 

https://www.thouswell.com  –  https://fotos.habitissimo.es

 

In un altro progetto ho utilizzato la boiserie per realizzare uno bagno centrale a un ambiente, ovvero come un cubo in centro stanza che ricreasse uno spazio preciso e lo rendesse un elemento definito e di spicco.

Si può anche ricreare l’effetto boiserie utilizzando solamente giochi di colore, magari tinteggiando solo una striscia alta 1 m da terra oppure solo delle porzioni di parete. Potete pensare a questi giochi effetto boiserie anche per la camera dei bimbi oltre che alla vostra o ad una zona studio, o addirittura a uno spazio petineuse (o toeletta).

http://liniastardicor.blogspot.com/  –  https://frenchyfancy.com

 

https://www.decohome.de

 

http://www.traits-dcomagazine.fr  –  http://int2architecture.ru

 

La boiserie può essere anche realizzata nel caso vogliate dare nuova vita a una stanza di casa un po’ anonima, o per rinnovarla o nel caso vogliate rimediare a qualche difetto o problema sulla parete.

Valutate anche quanta importanza ha questa boiserie nella vostra casa, ovvero se vale la pena affidarsi a un artigiano che ne realizzerà una su misura per la vostra stanza oppure crearla in altro modo. Potete pensare all’opzione fai da te, ma dovete avere un po’ di dimestichezza e manualità, in commercio ci sono diverse aziende che forniscono rivestimenti per le pareti di casa facilmente applicabili (provate a vedere i pannelli di Habitarte).

Si può dire superata l’idea che la boiserie faccia casa vecchio stile, anzi oggi essa rappresenta una vera e propria chicca, un dettaglio speciale in una casa moderna, ma accogliente.


hello!

sono Francesca, ‘Ingegnera’ alternativa e Interior Designer per scelta e per passione. Un amore innato per le case, per quello che ospitano e per le persone che ci vivono. Un’incontenibile necessità di condividere tutto ciò che so e conosco, di parlare e di progettare per le persone e con le persone. Una designer della porta accanto, per tutti e non per pochi.

ABOUT ME >

Privacy policy - Cookie policy